Affari e giustizia.6

Inchiesta sanità, tra le accuse l’omicidio colposo

Oltre ai reati di concussione, truffa aggravata, peculato, falso, gli indagati dell’inchiesta della Guardia di Finanza che vende al centro il Cardarelli e la clinica Villa Del Sole, c’è anche un “gravissimo episodio di malasanità”, avvenuto all’interno della clinica stessa: la morte di un paziente nel corso di un intervento teso a ridurne l’obesità, decesso avvenuto pochissimo tempo dopo il suo ingresso in sala operatoria. Scrive il procuratore aggiunto, Francesco Greco: “Al di là di effettivi profili di colpa medica deve rimarcarsi che dalle indagini è emerso che il cadavere del paziente veniva fatto uscire dalla Clinica in autoambulanza, sotto gli occhi esterefatti dei familiari, a cui veniva riferito che il congiunto aveva avuto una sorta di crisi cardiaca prima dell’intervento e che per questo veniva ricoverato in ospedale”.