TREND VERSO IL 7, COL LECCE PAGELLE IN RISALITA Analisi delle pagelle

Lecce Napoli 0-2

Cavani, Zuniga e l’arbitro Tagliavento gli unici a mettere in disaccordo i pagellisti. Voti che oscillano
tra il 5 (per il direttore di gara che però prende anche un 7) e il 7,5 (per il
Matador e per Camillo, valutati anche con uno striminzito 6). Per il resto, le
votazioni sono sufficientemente armoniose, nell’insieme. Anche la prestazione
complessiva della squadra azzurra è ben oltre la sufficienza. Difficile
stabilire se le cause del rilancio (due vittorie consecutive) del team di Mazzarri
siano riconducibili allo spogliatoio ricompattato, alla ritrovata forma fisica
o ad una formazione meno spregiudicata, con Dzemaili che prende il posto del
Pocho. Di sicuro Inler si sta finalmente inserendo nei collaudati schemi dell’allenatore
e soltanto la Gazzetta dello Sport si limita al 6. Tutti gli altri inviati si spingono
oltre, valutando positivamente la partita dello svizzero. C’è una frase che
accomuna tifosi e pagellisti, ormai dall’inizio dei tornei: “la prossima gara è
decisiva”. Contro la Roma, sabato prossimo il Napoli si gioca il terzo posto
che vale la champions. Tornerà Lavezzi in campo?

 Giuseppe Pedersoli

 Alcune note: i voti sono quelli attribuiti dalle testate indicate in
alto nella tabella. Nel caso di pagelle diverse tra pagine nazionali e pagine
locali, si fa riferimento alle prime. Lo scopo è unicamente quello di
divertirsi a raffrontare le pagelle dei tanti esperti. Le statistiche integrali
sulla partita (possesso palla, tiri in porta, fuori, contrasti ecc.) sono
consultabili su:

http://www.corrieredellosport.it/live/incontro.shtml?id_c=21&id_e=33&id_p=377559