Bcc Napoli

Esercizio 2011 in attivo. Raccolta a 59,8 milioni

Un 2011 da incoronare per la Banca di credito cooperativo di Napoli. L’istituto, nato nel 2009, chiude in utile l’esercizio 2011 con 54mila euro. La raccolta complessiva raggiunge 59,8 milioni (+39%) e il rapporto sofferenze/impieghi al netto delle svalutazioni e’ pari a 1,2%. Gli impieghi sono per 24,6 milioni (+43%). Il trend positivo e’ confermato dai dati del primo trimestre 2012, con raccolta a 62,1 mln 4e impieghi per 27 mln. Il capitale sociale iniziale di 4 mln e’ ora a 7,5 mln. La Bcc partenopea è la prima banca campana da avere una societa’ di revisione e un organismo di vigilanza in base alla legge 213, presieduto dall’ex procuratore di Napoli Giovandomenico Lepore.

Mirta Presta