Niaf

Alla riscoperta del Regno delle Due Sicilie

E’ un ritorno alle origini, alle proprie radici e alla storia quello che la delegazione Niaf realizzerà da oggi a domenica 16 settembre. I membri della National italian american foundation (la più importante organizzazione rappresentativa degli oltre 20 milioni di cittadini italo-americani che vivono negli Stati Uniti) sono stati invitati dalla principessa Beatrice di Borbone, a condividere un viaggio eccezionale tra Napoli e Caserta sulle tracce del Regno. Conosceranno Napoli, attraverso le sue residenze reali e i palazzi storici. Beatrice di Borbone, diretta discendente della famiglia reale, ha la passione per la storia che l’ha portata a creare in Francia “Arte Nostra”, una società appositamente dedicata alla promozione del Sud Italia attraverso l’organizzazione di eventi speciali, su misura viaggi e le relazioni di business meeting. Nasce così questo lungo weekend di fine estate dedicato alla delegazione Niaf, guidato dal giovane direttore John Viola, per la quale è stato creato un ricco programma. Oggi l’arrivo a Napoli dove i delegati alloggeranno in uno degli hotel più lussuosi della città, l’Hotel Excelsior che dal lungomare domina il Golfo con le sue bellezze. Alle ore 17:30 l’incontro con la principessa Beatrice e, a seguire, la visita esclusiva del Teatro San Carlo. Domani la partenza per la Reggia di Capodimonte, residenza dei Borbone oggi Museo Nazionale nelle cui sale gli ospiti potranno ammirare dipinti e opere di Simone Martini, Raffaello, Tiziano, Caravaggio, El Greco e i i tesori Farnese. Nel palazzo creato da Carlo di Borbone nel 1738, anche una raccolta di porcellane di Manifattura Reale. Dopo la fine della monarchia, questo palazzo è diventato un museo nazionale nel 1950. Il pomeriggio sarà dedicato al centro storico della città, alla Cappella di San Severo con il Cristo Velato e San Gregorio Armeno con i suoi presepi. E ancora San Martino e ovviamente il Palazzo Reale di Napoli. Venerdì la giornata è dedicata a Caserta con la splendida Reggia vanvitelliana con i suoi giardini e alla Real Fabbrica della seta di San Leucio fondata nel 1750 da Carlo III. A seguire l’incontro con il sindaco di Caserta Pio del Gaudio. A pochi giorni dalle celebrazioni del Santo Patrono della città di Napoli, amatissimo anche dagli italoamericani e festeggiato a Little Italy, domenica 16 la visita al Tesoro di San Gennaro e, alle 12, la celebrazione della messa in Santa Chiara, con la visita al suo chiostro maiolicato assieme al principe Carlo di Borbone. Un programma ricco, soprattutto di cultura e di emozioni, per un ritorno alle origini di italiani che portano con orgoglio e prestigio il nome del Belpaese e del Sud Italia negli Usa e nel mondo.


La delegazione

Gabriel Battista
Maria Chhabria
Joseph and Katherine Del Raso
Joseph Della Ratta and Sheila Bechert
Frank and Dottie Giordano
Joseph and Patricia Lonardo
Patrick O’Boyle
Carlo Piccolo
John Rosa
Paul Tetro
Mark and Claudia Valente
John and Nicole Viola
Travis Viola

Giornale numero: 172 - Pagina: 5